LA COMUNICAZIONE AMBIENTALE, ANALISI DELLA NORMA ISO 14063

Lo sviluppo della sensibilità ai temi ambientali che negli ultimi vent’anni ha coinvolto l’opinione pubblica, ha spinto le organizzazioni a prestare sempre maggiore attenzione ai valori, alle azioni e alle prestazioni ambientali. Organizzazioni da un lato e opinione pubblica dall’altro si trovano legate in un rapporto di coinvolgimento fondato sui concetti di fiducia, lealtà e trasparenza comunicativa, grazie ai quali i punti di vista e le implicazioni ambientali delle attività produttive (prodotti e o servizi) vengono “raccontati” ad un pubblico interessato.

Nasce quindi l’esigenza di individuare dei principi comuni, corretti, univoci, trasparenti e misurabili per la comunicazione ambientale. A questo scopo è stata redatta una norma la UNI ISO 14063:2008 che si occupa a livello generale della comunicazione ambientale e fornisce una guida sui principi generali, la politica e la strategia sia interna che esterna all’organizzazione.

Per approfondire cliccare qui

Autore: Gloria Milan

Ultimi articoli
Enti territoriali e Agenda 2030 un binomio per lo sviluppo sostenibile

L’Italia è ancora lontana dalla sostenibilità economica, sociale e ambientale, ma sempre più regioni, provincie e città metropolitane guardano al futuro e pianificano le loro strategie usando l’Agenda 2030 dell’ONU. Lo si apprende dal nuovo Rapporto dell’ASviS “I...